mardi 1 septembre 2009

Sauce aux câpres et aux olives

creme capres 1

Versione italiana più giù

Ce n'est même pas vraiment une recette, mais cela fait partie de la "philosophie pesto", c'est à dire comment préparer une crème à froid en 5 minutes chrono, pour assaisonner les pâtes par exemple. Dans la cuisine italienne, les câpres sont souvent utilisés tant dans les sauces que comme ingrédient de sauces, en particulier pour accompagner la viande ou le poisson. Ils ont du caractère tout en gardant leur goût végétal. Comme pour beaucoup de matières premières, je vous conseille d'en acheter de bonne qualité et au sel (le mieux serait d'utiliser ceux de Pantelleria, une belle île au large de la Sicile). Concernant les olives, utilisez des olives type taggiasche ou de Gaeta ou même vertes. En tous cas, évitez les olives à la grecque en bocal elles sont trop fortes et couvriraient la saveur des câpres. Cette crème est trèèèèès méditerranéenne (pour changer ;-) et a un goût corsé dû au sel et aux olives (je l'ai un peu atténué avec des petites tomates fraîches). C'est pourquoi elle appelle d'autres ingrédients plus doux, comme la mozzarella ou la ricotta par exemple, ou neutres (pâtes, riz, viande blanche). Enfin, c'est un excellent condiment à consommer en petites quantités. La prochaine fois, je vous racconterai ce que j'en ai fait et je vous ferai voyager dans les Pouilles.

Sauce aux câpres et aux olives noires (pour un petit pot):

- 2 cs de câpres au sel déssalés dans l'eau une dizaine de minutes puis rincés et séchés avec du sopalin
- 15 olives noires dénoyautés type de Gaeta ou taggiasche ou même des olives vertes
- 30-40 g d'huile d'olive vierge
- 6 tomates cerises
- 10 feuilles de persil plat ou de basilic
Passer le tout au mixeur en commençant par les câpres, les olives et l'huile.

Versione italiana

Salsetta di fretta mooooolto mediterranea che rispecchia il "concetto pesto," vale a dire come preparare una cremina a freddo in 5 minuti. Trovo che i capperi siano molto interessanti come ingrediente in quando riescono ad avere un sapore forte (per via del sale) pur mantenendo il loro lato vegetale. Questa salsina ha carattere e chiama altri ingredienti più dolci come latticini (ricotta, mozzarella) o neutri (pasta, riso, carne bianca). Insomma un'ottimo condimento da consumare in piccole quantità. La prossima volta vi racconto il viaggio di questa crema in Puglia.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Erborina « Tapas per l'estate » da accompagnare con i prodotti sfiziosi Oliva &Marino



Sono stata citata da Chiara.u con il suo giochino-confessione. E visto che oggi sono in vena di confidenze (cosa rara ;-) eccomi qui in veste egocentrica con dieci rivelazioni:

1. La mia passione per la cucina è nata in età adulta, nel senso che ero maggiorenne :-), nel periodo universitario e per pura necessità. Anche se all'inizio ho preparato delle schifezze immani, ho scoperto un mondo incantato e ancora oggi la magia perdura.
2. Indirettamente, penso sia stata influenzata dalla cucina di mia madre e di mia nonna materna, entrambe francesi dunque. Sempre piatti raffinati, vari e leggeri. Anche se la mia cucina è alla fine molto italiana mi sono rimasti il gusto del dettaglio e la curiosità tecnica nei dolci
3. Sempre in tema culinario, vorrei saper fare tutto in casa, non so' perché è un po' una fissazione (e cio' non vuol dire che sia necessariamente più buono :-)
4. La mia attrazione (quasi fatale) per la fotografia è ancora più recente, praticamente da quando ho il blog (e si vede). Vabbè sto' ancora lottando, forse un giorno ce la faro' quando andro' in pensione?
5. Ho tendenza ad essere perfezionista ma solo in campi accuratamente selezionati, come la cucina ad esempio. Ecco, a volte preferirei accontentarmi beatamente, sarebbe cosi' rilassante. Per il resto sono capace di stare settimane con riviste e libri sparsi in disordine per casa (menomale che la casa è piccola), semi aperti. E ogni volta mio marito che mi chiede: « e questo? » Ed io: « Mi serve, mi serve »
6. Sono una computer dipendente, altro che shopping del sabato pomeriggio nelle vie di Parigi, se me l'avessero detto qualche anno fa', avrei riso a lungo
7. Amo viaggiare, anche se in realtà desiderei viverci per un po' nei posti ed impregnarmi dell'ambiente affinché il viaggio diventi un'esperienza di vita profonda. Purtroppo, a meno di fare il reporter, non è che sia cosi' ovvio gironzolare per il mondo un anno qua e sei mesi là
8. Sono orgogliosa (brutto difetto lo so') e abbastanza indipendente, non amo che mi si dica come impostare la mia vita anche se poi spesso faccio tesoro dei consigli altrui. In compenso, cerco di non essere invadente
9. Non mi piacciono molto i cartoni animati, ma lo confesso, adoro i Simpsons (non tutte le puntate s'intende). Ci sono delle battute e delle trovate che sono entrate nel nostro gergo quotidiano (ognuno si diverte come puo' ;-)
10. Ho un debole per la musica classica (in particolare la musica barocca, romantica e impressionista), non che non mi piaccia la musica leggera, al contrario, ma la classica mi fa' vibrare di più. Ho sbagliato secolo?

Passo questo premio-gioco, sempre che ne abbiano voglia naturalmente, a Lenny, Lydia, Carolina, Fiordivaniglia, Mariluna, Gio', Elga, Claudia, Genny, e Konstantina e a chiunque sia in vena di confessioni, se piccanti è meglio :-)

Crema di capperi e olive nere (per una ciotolina):

- 2 cucchiai di capperi sotto sale messi a bagno una decina di minuti poi sciacquati ed asciugati con carta da cucina
- 15 olive nere snocciolate tipo taggiasche o di Gaeta o delle olive verdi
- 30-40 g d'olio d'oliva extra vergine
- 6 pomodorini
- 10 foglie di prezzemolo o basilico
Frullare tutto cominciando con i capperi, le olive e l'olio. Servire come condimento o con dei latticini.

40 commentaires:

  1. Une sauce qui doit être bien goûteuse! Mmhhh!

    Bises,

    Rosa

    RépondreSupprimer
  2. Questa salsa dev'essere ottima con il pane.
    Ciao Daniela.

    RépondreSupprimer
  3. certo che anche tu fai andare a braccetto semplicità e raffinatezza insieme... Anche le cose più semplici - e veloci - riesci a trasformarle in piatti raffinati e dalla presentazione elegante, raffinata. E' un'arte la tua, una vera e propria bravura.

    Mi hai fatto sorridere.. "Per il resto sono capace di stare settimane con riviste e libri sparsi in disordine per casa (menomale che la casa è piccola), semi aperti. E ogni volta mio marito che mi chiede: « e questo? » Ed io: « Mi serve, mi serve »" ahahahahahah no sul serio sono scoppiata a ridere!! Perché anche io faccio così! Stessa cosa in libreria: non che lascio libri aperti ovunque ahahha t'immagini!? SOlo che faccio così: apro un libro e lo tengo in mano leggendo le prime pagine (o, come preferisco fare, le pagine in mezzo).. poi alzo inconsciamente lo sguardo posandolo su altri libri le cui copertine mi attraggono non poco. Allora mi avvicino a questi libri, ne prendo un altro in mano - sempre tenendo il primo che stavo leggendo. Ma vengo attratta ora da un titolo su cui ho posato di sfuggita lo sguardo! ... prendo anche questo e metto giù il primo - o il secondo, dipende. E così via... senza sosta! Mi ci devono trainare fuori dalla libreria per farmi smettere! E' più forte di mee :(
    E in casa.. come te dicevo: ho riviste e libri aperti ovunque, ognuno aperto in una BEN determinata pagina eh! ... un po' in salotto, un po' sulla scrivania in camera, uno in cucina, qualcuno sul letto... mamma: "manu ma quelli di là ti servono ancora?" io: "si si mamma per forza. Dopo mi servono" poi magari non li guardo per giorni e giorni. Ma diventano intoccabili, devono rimanere lì! perché - prima o poi - mi serviranno davvero! slo deve tornare il momento giusto :D

    Mi ritrovo anche sul pensiero e il modo tuo di pensare il "viaggio". Mi piacerebbe restare in un luogo il tempo necessario a entrare almeno nell'ottica di una determinata cultura, entrare in contatto con le persone del posto e conoscerle non superficialmente, nel senso capire di che gente si tratta, i loro modi, le loro abitudini. E tanto altro.. peccato appunto nn poter dedicare la vita ai viaggi Altrimenti sarei la prima..! Ma nemmeno una grande parte del proprio tempo la si riuscirebbe a dedicare ai viaggi, visto che il nostro tempo è impiegato quasi l'80% (di più??di meno??) nel lavoro :\

    grazie del meme cara Dada, anche se non so se lo riporterò sul mio blog perché... non mi riesce proprio a parlare di me a mo' di 'lista'. Ad esempio se così, su due piedi, dovessero dirmi "dimmi 3 cose di te che ti piacciono/non ti piacciono" ecc. Ecco, non saprei rispondere. MI piace parlare, in generale, scrivere, raccontare.. ma di me proprio no:( spero potrai scusarmi..

    un bacio grande!

    RépondreSupprimer
  4. oh madonna mia che poema °_°' scusa Dadaaaaaaaa

    RépondreSupprimer
  5. @ Rosa: merci! Bises

    @ Daniela: si' ma in piccole quantità poiché è sapida. Senno' si puo' diluire (con panna, ricotta...)

    @ FiOrdivaniglia: un immenso grazie per il tuo commento, l'ho divorato (in senso figurato). Il bello è anche poter chiaccherare cosi' liberamente, trovare punti in comune, ridere delle situazioni... E non ti preoccupare assolutamente per il meme, va benissimo cosi' tanto anch'io non sono molto portata salvo il raptus odierno :-)
    Un bacio grande anche a te!

    RépondreSupprimer
  6. ho sempre il timore che qualcuno possa non apprezzare i miei lunghi messaggi.. è che di fatto a me piace appunto comunicare, dire la mia, ridere e scherzare - o discutere e parlare - su ciò che è stato scritto in un post dall'autrice (tu in questo caso:) e via dicendo..mi piace molto perché mi permettere di entrare più in diretto cntatto con la persona (e magari con le persone che leggono dopo di me) e così si crea un bel giro di commenti che diventa quasi una sorta di forum! A me piace così :) grazie di tutto .. :)

    RépondreSupprimer
  7. buonissima crema da spalmare su crostini caldi!! li adoro!!
    mi rivedo in alcuni punti 5 6 7 e 8 !! buona serata!!!

    RépondreSupprimer
  8. Grazie per il meme!
    Spero di riuscire a farlo, perché lo trovo carino, ma purtroppo non posso assicurarti niente dato che sono in piena "ripresa tesi"... Il che vuol dire riprendere da dove si è lasciato (prima delle lunghe vacanze) e non capirci più niente (a causa delle lunghe vacanze). Insomma, una tragedia!
    Dieci rivelazioni? Non credo di averne così tante... Generalmente mi dicono tutti che sono un libro aperto!
    Grazie ancora per il pensiero e buonanotte!

    RépondreSupprimer
  9. Ottima la crema ma che bello leggere di te! Il tuo "perfezionismo" in cucina lo apprezzo, sarà che in generale anch'io sono una precisa e mi fa piacere sapere che c'è qualcuno che è come me :-D
    Se posso dirlo, la tua lotta con le foto beh, non sembrerebbe che lotti: le tue foto mi piacciono davvero tanto, le tovo "pulite".

    RépondreSupprimer
  10. prendo e porto a casa!
    completamente in sintonia con il 7!vorrei sempre assorbire completamente i posti che visito, forse è per quello che quando mi innamoro di un posto faccio di tutto per tornarci! Parigi per esempio sono 11 anni che non ci vengo , sarà cambiata tantissimo, ma mi è rimasta nel cuore(ci sono stat 5 volte)non vedo l'ora di venirci ancora!
    ps: io uso una salsina simile ma ci metto acciughe sottolio al posto dei capperi..proverò anche la tua versione!

    RépondreSupprimer
  11. Sul disordine in casa siamo uguali!! :) Ottima la tua salsa...davvero multiuso!

    RépondreSupprimer
  12. J'utilise souvent les câpres dans les salades de tomates. Cette sauce est une bonne idée pour changer un peu et se retrouver avec autre chose que des pâtes au beurre les soirs où l'on manque de temps ;)

    RépondreSupprimer
  13. J'imagine ça moi aussi sur des pâtes entre autres... mais pas seulement!

    RépondreSupprimer
  14. Rimango sempre stupita dalle tue ricette, ma sono "ricette"?...o sono "opere d'arte"??

    RépondreSupprimer
  15. une bonne petite sauce comme ça je dis oui tout de suite

    RépondreSupprimer
  16. Invidio chi ha origini "miste"..trovo che la multiculturalità(si può dire?) arricchisca un sacco!E tu, cara mia, di coseda insegnare ne hai da vendere!
    Buonissima questa salsina:)
    Buona giornata
    saretta

    RépondreSupprimer
  17. Dada, grazie mille, appena ho un attimo partecipo volentieri.
    mi ritrovo in molte delle cose che hai scritto.
    Un abbraccio

    RépondreSupprimer
  18. troppo buona questa salsina!!! devo provarla anch'io! un bacione

    RépondreSupprimer
  19. Non so se riuscirò a trovare il tempo (o il coraggio) per rivelare qualcosa di me, ma ti ringrazio immensamente!
    La ricetta è di quelle sfiziosità che ingentiliscono un primo o i crostini e ti rimettono in pace con il mondo :))

    RépondreSupprimer
  20. ottima idea questa della salsina capperi e olive, la proverò presto di sicuro... dev'essere ottima nelle insalate di patate!
    concordo con chi fa gli elogi alle tue foto, sono spettacolari! altro che una passione scoperta tardi con tanto da imparare! non conta da quanto fotografi ma come lo fai e tu ci metti passione, un buon occhio... e tanto gusto nel preparare l'inquadratura!
    acc...più che un premio-gioco sembra quasi una condanna!! però permette di conoscerti meglio e scoprire un mondo di affinità (dalla voglia di viaggiare per vivere veramente i posti, all'indipendenza a tutti i costi con la contropartita della non-invadenza, fino ad arrivare alla passione per la cucina scoperta in età adulta!)e a proposito di questo:

    @ fiOrdivanilla: io non solo lo faccio in libreria (e come te apro e leggo qualche riga a caso nelle pagine centrali), ma è anche difficile che esca senza aver comprato i due terzi dei libri che mi hanno calamitata! anche a me generalmente mi trascinano via... altrimenti ci passerei la giornata!

    RépondreSupprimer
  21. Dadaaa anche a te ha incatato la ricetta del mellone gelatooo??? :DD me too!:)

    ah ma non sapevo fossi anche tu un'ammiratrice di Bressanini... allora dai, posso pensare (più che altro sperare :) non avrai nulla di male contro il mio gelato ;) bacionee

    RépondreSupprimer
  22. Ciao Dada. I tuoi post non sono troppo lunghi. E' quello che ti senti di comunicare e dire. E rispecchiano la tua personalità, così come dovrebbe essere un diario. E' giusto rispettare sè stessi ed il proprio modo di essere. Altrimenti come potremmo pretendere rispetto dagli altri !! E poi io preferisco sempre essere criticata per un mio vero modo di essere, piuttosto che per un atteggiamento che tengo, pensando che gli altri lo preferiscano !! Un Abbraccio Manu

    RépondreSupprimer
  23. ooops mi rendo conto che il punto 5 calza a pennello anche per me ;-P

    RépondreSupprimer
  24. dolcissima donna,
    ti leggo creativa e solare queste cosucce mediterranee che fai m'intrigano un mondissimo :D e ci avviacinano assai!
    ti ringrazio per avermi nominato per questo giochino, non credo che lo farò considerando che ne ho già fatto uno simile ;)
    grazie però immensamente ***
    per ora sono immersa nel mio strano B&B e non ho la possibilità nemmeno di rispondere ai commnenti ****
    baciuzzi
    cla

    RépondreSupprimer
  25. Ciao Dada!! che bello venire a trovarti! e che belle ricette :-P
    come stai? tutto bene?
    ti mando un grande bacione
    Silvia

    RépondreSupprimer
  26. J'attends la suite avec impatience! ;-)

    RépondreSupprimer
  27. Ah là là, j'imprime rapidement cette sauce. J'ai toujours ces ingrédients sous la main.

    RépondreSupprimer
  28. Une petite sauce bien appétissante... et toujours de superbes photos!

    RépondreSupprimer
  29. Comment celà ce n'est pas vraiment une recette ? C'est au contraire une excellente recette qui donne envie de cuisiner simplement et de trampouiller des beaux morceaux de pain au levain et quelques légumes...Moi, j'adore ce genre de recette !!!

    RépondreSupprimer
  30. Sauce aux câpres et aux olives noires

    => pour info, ca s'appelle de la tapenade ;o)

    RépondreSupprimer
  31. @ Katty: grazie e buonaserata anche a te!

    @ Carolina: prego, il piacere è mio (è vero dieci rivelazioni sono tante :-). Coraggio con la tesi e buona serata

    @ Tania: che bello aver punti in comune. E soprattutto grazie per il bellissimo complimento sulle foto: "pulite" è proprio cio' che vorrei riuscire a fare :-)

    @ Gio': aspetto allora! Il 7 è un po' un sogno, vero? La salsa naturalmente si presta ad infinite varianti :-)

    @ Libri e cannella:hi hi! D'altra parte con un nome come il tuo non si puo' che immaginare una casa stracolma di libri :-)

    @ Marion: avec les pâtes (ou le riz) c'est parfait!

    @ Clémence: ouiii

    @ Mamina: on en fait un peu ce qu'on veut!

    @ Solidea: grazie :-)

    @ AurelieW: merci

    @ Saretta: grazie mille! Sono d'accordo sulla multiculturalità, inoltre sono stata sin da piccola immersa in un mondo multiculturale appunto e ho imparato molto sui modi di vivere e pensare altrui. Son cose che poi ti rimangono.

    @ Lydia: grazie a te. Un forte abbraccio

    @ Micaela: prova, prova. Un bacione

    @ Lenny: grazie di cuore anche solo per le intenzioni :-)

    @ evelyne: grazie per le belle parole :-). Si è vero, dieci cose sembrano una condanna, ma si possono pure raccontare dettagli, tipo l'ultimo film che hai visto...è meno compromettente :-)

    @ Forchettina irriverente: grazie!!!

    @ Claudia: grazie per le parole solari appunto e buon B&B ;-) Bacioni

    @ Magnoliawp: grazie e un bacione anche a te!

    @ Choupette: elle est arrivée ;-)

    @ Helene: :-)

    @ Chantal: merci beaucoup!

    @ Chef Damien: merci, tu es adorable. Bon si tu veux, c'est la recette des fainéants ;-)

    @ Sborgnanera: même si ça en a l'air, ce n'est justement pas une tapenade vu les ingrédients et les proportions. De plus, l'on sent plus le goût des câpres que dans la tapenade

    RépondreSupprimer
  32. Mouarf ! de la tapenade ....
    J'aime beaucoup cette association câpres / olives et ta recette s'accommoderait délicieusement avec tout !
    je ne connais pas les variétés d'olives que tu évoques ... Quant aux câpres, j'ai toujours des difficultés à en trouver de qualité :(

    RépondreSupprimer
  33. @ Carole: ;-)
    Tu peux remplacer ce type d'olives par des olives vertes ou, je pense, par des olives noires de Nyons (elles devraient faire l'affaire)
    Pour les câpres, il faudrait voir dans quelques épiceries fines ou les étals des marchés, je dis ça comme ça...

    RépondreSupprimer
  34. C'est délicieux et très rapide à préparer. Cette sauce va devenir un classique à la maison.

    RépondreSupprimer
  35. @ Hélène: cela me fait énormément plaisir :-) A bientôt

    RépondreSupprimer
  36. sarà ma a me le tue foto sembrano splendide!! mi domando con chi o cosa tu stia lottando, va beh il perfezionismo ma qui secondo me si va oltre!!
    pensa sono arrivata per caso qui da te, quando mi capita, come oggi, di trovare un blog come il tuo mi domando sempre come ho fatto a non averlo mai visto!! è bellissimo, belle foto , ricette interessanti e testi scritti con il cuore!! d'ora in poi non mi scappi... per di più mi esercito anche con il francese che era un po'm arruginito... ciao

    RépondreSupprimer
  37. @ Katia: grazie infinite per il tuo passaggio, mi ha illuminato la serata! Un caloroso benvenuto...

    RépondreSupprimer
  38. felicissima di aver fatto tanto con così poco!! buona settimana!!

    RépondreSupprimer
  39. Sauce très parfumée, testée et approuvée! J'en fais une très similaire avec des tomates revenues à la poêle et des filets d'anchois mais celle-ci a l'avantage d'être très rapide à faire. Je crois que je vais la refaire souvent... Merci!

    RépondreSupprimer